Affrontare meglio i transiti planetari

Douglas Harris 25-05-2023
Douglas Harris

Molte persone consultano la loro Rivoluzione Solare e i suoi transiti con un'aspettativa mal dimensionata sul servizio che verrà fornito. Tutti vogliono previsioni, ma l'obiettivo principale dell'Astrologia non è quello di predire il futuro, bensì di mostrare tendenze e opzioni in modo che la persona conduca la propria vita nella direzione che desidera.

Vogliamo sapere che le cose accadranno indipendentemente da ciò che facciamo o non facciamo. Vogliamo sapere se ciò che vogliamo funzionerà o se andrà male... Vogliamo garanzie! Se i transiti sono "buoni" e le previsioni si avverano, siamo contenti; se le previsioni sono "cattive" e non si avverano, meglio,perché ci liberiamo dei momenti negativi.

Che cos'è un transito?

Un transito può essere definito in molti modi, quindi iniziamo col definire cosa non è un transito:

  1. Il traffico non è una risorsa per diventare milionari (anche se non impedisce di ottenere fama o denaro se usato bene).
  2. Un transito non è il modo in cui l'universo ha trovato il modo di rivelarci il nostro destino, che si suppone sia scritto nelle stelle.
  3. Un transito non riporterà indietro la persona amata in tre giorni
  4. Una multa non serve a giustificare i nostri fallimenti, le mancanze e le cose brutte che ci accadono o che facciamo agli altri.

Se lo si usa in uno di questi modi, si sprecano le possibilità offerte dalla conoscenza anticipata della natura del traffico.

Il transito di un pianeta nel cielo su un pianeta o un punto del nostro tema natale ci indica un momento della nostra vita che può essere di inizio, di svolgimento, di culmine o di fine. Questa fase può essere di creazione, di rinnovamento, di completamento, di cambiamento, di restrizione, tra le altre cose, e può essere vissuta come una crisi o come un'opportunità, a seconda dell'aspetto che si forma tra il pianeta e l'altro.transitorio e il pianeta transitato.

Indubbiamente, però, questi periodi portano a una crescita volontaria o obbligata: il pianeta che riceve il transito e la sua posizione per casa indicheranno la parte della nostra personalità che è in trasformazione o che è pronta a evolvere.

Sono gli aspetti tesi (quadrature, opposizioni e alcune congiunzioni) a promuovere un maggiore cambiamento e una maggiore crescita. Poiché la comunicazione tra i pianeti è disarmonica, c'è un maggiore disagio per chi lo sperimenta. Con l'intenzione di risolvere ciò che ci disturba, mettiamo più energia nel risolvere ciò che ci si presenta come un problema, guidando il cambiamento e la crescita.

Perché alcuni transiti si ripetono?

Nel momento in cui una persona nasce, le stelle occupano una determinata posizione nel cielo. Questa immagine del cielo viene registrata nel Tema astrologico di nascita, noto anche come Tema natale, uno dei principali strumenti astrologici.

Tuttavia, i pianeti continuano a muoversi, ruotando costantemente intorno al Sole. Questo movimento ciclico fa sì che essi formino degli aspetti nell'oroscopo di nascita di una persona, dando origine ai cosiddetti cicli astrologici o transiti, che non sono altro che il confronto tra la posizione dei pianeti nell'oroscopo di una persona con il cielo del periodo analizzato...

È bene ricordare che l'oroscopo personalizzato gratuito di Personare analizza i transiti dei pianeti che hanno un movimento di traslazione (il periodo in cui l'astro compie un giro completo intorno al Sole) inferiore a 365 giorni, come Sole, Luna, Mercurio, Venere e Marte.

Poiché i pianeti riflettono ciò che accade nella vostra vita, è frequente che attraversiate transiti che avete già vissuto. Il grande vantaggio in questi casi è quello di utilizzare la vostra esperienza per affrontare al meglio una situazione del genere. Dopo tutto, le tendenze possono anche ripetersi, ma il modo in cui agite non deve necessariamenteessere la stessa.

I transiti che portano cambiamenti più duraturi sono quelli dei cosiddetti pianeti "lenti", come Saturno, Urano, Nettuno, Giove e Plutone. Per analizzarli è necessario consultare un astrologo.

I transiti di pianeti come Sole, Luna, Mercurio e Venere alterano il nostro stato d'animo solo per uno o più giorni. Marte agisce attivando transiti più importanti per la nostra maturazione personale. Per esempio, possiamo avere un transito di Saturno congiunto a Plutone nella nostra 4a Casa per mesi, senza produrre grandi effetti. Ma quando Marte fa aspetto con quel transito, qualcosasi verifica un evento legato alla nostra casa (attuale o d'origine), che ci costringe a rivolgere la nostra attenzione lì.

L'utilità dei transiti

Lavorare con i transiti è come imparare a guidare l'auto: una volta che si sa come fare, è molto divertente. Ma per questo sono indispensabili alcuni prerequisiti. Innanzitutto, dobbiamo assumerci la responsabilità di noi stessi. Poi dobbiamo rinunciare all'idea delle previsioni.

Come clienti, dobbiamo capire che quando ci assumiamo la responsabilità delle nostre azioni, è impossibile prevedere con precisione il futuro. La predestinazione esiste solo quando ci impegniamo e solo attraverso le nostre mani. Che ci piaccia o no, siamo direttamente responsabili di tutto ciò che viviamo.

Guarda anche: Cosa significa sognare un coniglio?

Con queste premesse, possiamo passare a un'analisi più approfondita dei transiti. La durata della loro manifestazione varia: nel caso di Giove, abbiamo circa due mesi di "alta pressione", con Saturno circa un anno e con Urano circa due anni. Quando si tratta di Nettuno o Plutone, abbiamo un periodo di circa 5 anni.

Conoscere in anticipo un transito ci permette di guidare il nostro destino: comprendendo i cambiamenti e gli apprendimenti che sono in gioco in un determinato momento della nostra vita, possiamo fare degli aggiustamenti prima che la sfida abbia inizio. In questo modo, non saremo "vittime" di quell'energia planetaria, ma potremo guidarci verso il nostro futuro nel modo che ci è più congeniale. Siamo noi i capitani del nostroe siamo al timone della nostra vita.

Guarda anche: Che cos'è la guarigione pranica

Cosa rende un transito facile o difficile?

Per molto tempo la natura di un transito (facile o difficile) è stata associata alla natura del pianeta in transito. È comune sentire che Saturno è il grande malefico, quindi ogni transito di Saturno genererà perdite o restrizioni. Oppure che Giove è il grande benefico, quindi ogni transito di Giove porterà benefici. Non è vero. I transiti cosiddetti difficili hanno una relazione maggiore con la nostradisponibilità ad accettare i cambiamenti che ci vengono proposti in quel momento della nostra vita, piuttosto che con il transito stesso.

Secondo Eloy Dumón nel suo libro "Astrologia predittiva", i transiti, di per sé, non producono eventi né buoni né cattivi, ma indicano solo la manifestazione di determinate energie che coincidono con circostanze o situazioni piacevoli o spiacevoli che dovremo sperimentare o affrontare in determinati momenti della nostra vita.

In altre parole, un transito rappresenta un momento che sarà più facile se accettiamo il cambiamento che la vita ci propone, o più difficile se ci opponiamo al cambiamento. Dumón dice che i transiti "difficili" hanno a che fare con un processo di purificazione, ma non necessariamente distruttivo, purché si riesca a cambiare direzione. In altre parole, non dipende da noi se sperimenteremo o meno un determinato transito, mapossiamo decidere come viverla.

I transiti hanno un inizio, una parte centrale e una fine

È necessario capire che tutti i processi vitali, proprio come la vita stessa, hanno un inizio, un culmine e una fine. I transiti indicano solo in quale fase di questi processi ci troviamo e quale sarebbe il modo migliore per attraversarli.

Invece di dare la responsabilità di ciò che viviamo a qualcosa che è fuori di noi, prendiamocela con noi stessi. Nessuno ha il potere di generare un evento buono o cattivo nella nostra vita. Un astrologo legge le tendenze scritte nel cielo, che indicano circostanze favorevoli o sfavorevoli per il soggetto, per creare il suo destino secondo i suoi desideri.

Ma né il cielo, né i pianeti, né l'astrologo hanno il potere di generare quel destino, solo noi possiamo farlo! Siamo noi i grandi autori e protagonisti della nostra vita, ed è questo che rende tutto così interessante. Avete mai pensato a quanto sarebbe noioso se tutta la vostra vita fosse già scritta da qualcosa o da qualcuno? I pianeti indicano i culmini delle situazioni in corso, gli inizi o le fine, che possono essere vissuteI cambiamenti che il transito ci chiede possono essere fatti volontariamente o obbligatoriamente. Il modo in cui li facciamo dipende da ognuno di noi.

E questa è la grande magia della vita: poter creare e ricreare costantemente la propria storia.

Per continuare a riflettere sul tema

//www.youtube.com/watch?v=U_BCIPIniXE

Douglas Harris

Douglas Harris è un esperto astrologo e scrittore con oltre due decenni di esperienza nella comprensione e interpretazione dello zodiaco. È noto per la sua profonda conoscenza dell'astrologia e ha aiutato molte persone a trovare chiarezza e comprensione delle loro vite attraverso le sue letture dell'oroscopo. Douglas ha una laurea in astrologia ed è apparso in varie pubblicazioni, tra cui Astrology Magazine e The Huffington Post. Oltre alla sua pratica di astrologia, Douglas è anche uno scrittore prolifico, avendo scritto diversi libri di astrologia e oroscopi. È appassionato di condividere le sue conoscenze e intuizioni con gli altri e crede che l'astrologia possa aiutare le persone a vivere una vita più appagante e significativa. Nel tempo libero, Douglas ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la sua famiglia e gli animali domestici.