Come passa velocemente il tempo

Douglas Harris 26-09-2023
Douglas Harris

"Non entro più nei vestiti che mi stavano bene (...) allo specchio questa faccia non è più la mia...". (Nando Reis e Arnaldo Antunes)

Guarda anche: Soffrire per il dolore di un altro è un eccesso di empatia?

Gli anni passano e ognuno di noi vive questo passaggio a modo suo. Il testo della canzone parla di situazioni di questa consapevolezza e della presa di coscienza di come il tempo agisca sul nostro aspetto. Rivedere i vecchi amici è un altro di questi specchi. Perché è un altro incontro inevitabile con il tempo, quando ci rendiamo conto che non vediamo una persona o non andiamo in un posto da 10, 20 o 30 anni. Questo ci faesclamare: "Sembra ieri, come è passato in fretta il tempo!".

Se siete il tipo di persona che prende l'iniziativa, forse avete già visitato il quartiere della vostra infanzia, la scuola che avete frequentato, avete cercato quella persona che non ha mai lasciato il quartiere e avete sentito molte persone. Ma queste azioni richiedono tempo e spesso denaro, poiché questi luoghi possono esserelontano dal luogo in cui si vive o si lavora attualmente.

Così lontano, così vicino

Con la crescente popolarità di Internet e dei siti di social networking, incontrare di nuovo il grande gruppo dell'infanzia, dell'adolescenza o della giovinezza è diventato molto più facile: basta cercare nomi e luoghi e si apre una rete che vi mette in contatto con vecchi amici che all'epoca erano molto vicini e con persone che a volte non ricordate nemmeno di aver incontrato.Il momento della scoperta è di solito accompagnato da grande eccitazione ed entusiasmo! Progettiamo di incontrarci, le proposte arrivano da tutte le parti, ma spesso l'incontro vero e proprio non avviene. E il tempo passa di nuovo molto, molto velocemente...

Perché rimandiamo questi incontri a più tardi? Perché non creiamo un senso di urgenza e finiamo per rimandare questa riunione a un momento ideale, quando la vita è più tranquilla, quando non abbiamo altri impegni? In altre parole, a un giorno che tutti sappiamo non arriverà mai? Forse perché a volte cerchiamo di fuggire da un incontro con noi stessi, per guardarci con altri occhi e perscopriamo che poco è cambiato nella nostra vera essenza.

Incontrare i vecchi amici può essere uno specchio che ci mostra noi stessi. Quando li incontriamo facciamo necessariamente un bilancio di ciò che abbiamo vissuto! Parliamo delle relazioni che abbiamo costruito o meno, del lavoro che facciamo e finiamo per interrogarci sul nostro livello di soddisfazione della vita. E questo è molto positivo!

Suggerimenti per una piacevole riunione

Quindi, se avete conosciuto degli amici virtualmente, non rimandate a un secondo momento, ma organizzate un vero e proprio appuntamento! Tuttavia, fate attenzione:

  1. Cercate di non iniziare i contatti con grandi aspettative su chi sono diventati i vostri amici e di non essere eccessivamente critici, né verso voi stessi né verso ciò che incontrerete. A differenza delle amicizie che avete oggi e che avete costruito nel corso della vostra vita, questi amici non hanno bisogno di avere cose in comune con voi, come la professione, la situazione familiare, lo stile di vita o il ceto sociale. Avete già un'amicizia che vi accomuna.pezzo di storia insieme e questo è ciò che può e deve essere salvato.
  2. Non siate competitivi, non misurate le vittorie apparenti. Vedetevi mentre raccontate la storia della vostra vita e ascoltate la storia dei vostri amici. Cercate di capire che ciò che conta davvero non sono le conquiste materiali che ciascuno può aver raggiunto alla fine, ma le conquiste emotive, le relazioni che costruiamo, i figli che cresciamo, la vocazione che scopriamo e sviluppiamo. Quanto amiamo, quantiQuanti luoghi diversi visitiamo, quali hobby intraprendiamo, in quali attività sociali ci impegniamo.
  3. Apritevi a rivivere i vostri ricordi e lasciate che i vecchi sentimenti si impossessino di voi. E ridete molto! È impossibile incontrarsi con vecchi amici e non ridere molto! Perché tutti ricordano le situazioni più divertenti, le storie che vale la pena ricordare. E ridete di voi stessi in buona compagnia...

Quando vi concedete questo ricongiungimento con chi eravate un tempo, vi rendete conto che dentro di voi questa persona vive come se il tempo non fosse passato, piena di entusiasmo, di speranze, molto più impulsiva e determinata, pronta a conquistare la felicità. E voi avete la possibilità di scegliere se fare spazio affinché tutto questo continui a essere presente nella vostra vita!

Guarda anche: Cancro nel Tema natale: dove siete più sensibili?

Douglas Harris

Douglas Harris è un esperto astrologo e scrittore con oltre due decenni di esperienza nella comprensione e interpretazione dello zodiaco. È noto per la sua profonda conoscenza dell'astrologia e ha aiutato molte persone a trovare chiarezza e comprensione delle loro vite attraverso le sue letture dell'oroscopo. Douglas ha una laurea in astrologia ed è apparso in varie pubblicazioni, tra cui Astrology Magazine e The Huffington Post. Oltre alla sua pratica di astrologia, Douglas è anche uno scrittore prolifico, avendo scritto diversi libri di astrologia e oroscopi. È appassionato di condividere le sue conoscenze e intuizioni con gli altri e crede che l'astrologia possa aiutare le persone a vivere una vita più appagante e significativa. Nel tempo libero, Douglas ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la sua famiglia e gli animali domestici.