Cosa c'è nel vostro vaso di Pandora?

Douglas Harris 02-06-2023
Douglas Harris

Sono molto incantato dalla mitologia. Un mito non è una menzogna, è una complesso simbolismo della natura umana nei suoi vari volti e ci aiuta sempre ad osservare un po' di più su noi stessi. Sono le forze maschili e femminili, nella loro massima espressione di dualità .

Si vede che l'Olimpo è proprio qui. Un'enorme confusione di desideri, vanità, tradimenti, paure, rabbia, festeggiamenti, aspettative, gentilezza, amore, benedizioni e maledizioni; che vengono descritti da tempi assolutamente patriarcali e, già solo per questo, influenzano i ruoli che "dovremmo" avere nella vita.

Sempre perché si tratta di una narrazione patriarcale, la figure femminili Queste sovrapposizioni concettuali, sfaccettature dell'umanità, si manifestano naturalmente nel modo in cui affrontiamo la vita, rivelandosi nelle donne e negli uomini.

Come i miti si rivelano in noi

Vi ricordate di quando vi caricavate tutto sulle spalle? Atlas lo faceva.

E quando ti sei chiuso dentro di te, tutto il dolore? Medusa lo sa.

E quando non volevo, non volevo, ma era... Ah, Persefone...

Da quando avevo 12 anni, per pura passione, faccio ricerche su varie mitologie e trovo sempre dentro di me Gorgoni, Ercole, Perseo, Afrodite, Persefone, Panacee, il sospettoso Prometeo, che vede tutto prima e l'astuto Epimeteo, che vede tutto dopo, anticipando le cose per sempre.

Incontro anche Pandora, con il suo vaso, che in realtà era un'anfora.

Oltre a questi, molti altri miti mi abitano, a volte sopiti, a volte molto attivi. Trovo meraviglioso mescolare questo calderone.

Il mito di Pandora

Pandora è stata "inventata" da tre figure maschili: Zeus, Prometeo ed Epimeteo, dalla discordia tra loro.

L'intento di Zeus era quello di ingannare e punire gli uomini; guardarli di nuovo al centro dell'universo, non importa che per farlo abbia usato la figura di una donna.

Pandora ricevette i doni dell'incantesimo, Atena le diede il soffio della vita, la dea Afrodite la dotò di bellezza, il dio Apollo le concesse una voce soave ed Ermes contribuì alla persuasione.

A capo di Pandora c'era la suddetta giara, o vaso, dove si trovavano le cose peggiori che affliggono l'umanità fino ad oggi e che si dice siano la punizione destinata da Zeus.

Pandora non doveva aprire il vaso, il marito l'aveva avvertita di stare zitta, ma la sua curiosità investigativa, il voler sapere cosa c'era dentro, superò la sua paura dell'ignoto e sì, con un atto di coraggio, lo aprì!

A quel punto il contenuto che si trovava lì, strettamente imballato, è diventato un calderone ribollente.

I pandori, donne e uomini, portano sempre più spesso con sé le loro scatole

Io sono una terapeuta per caratteristiche della personalità, che poi ha trovato la sua strada nella professione, e osservo che ogni cliente la porta con sé, a poco a poco, a il proprio vaso di Pandora .

Alcune sono colorate, dipinte per mascherare il dolore, altre sono quasi una corazza.

Altri guardano la scatola, ma non è ancora disponibile per l'apertura e, in base alle loro priorità, potrebbero permetterne l'apertura a un certo punto.

Guarda anche: Cosa significa sognare una rana?

Pandora è solo un'altra donna da incolpare per tutto ciò che va storto nel mondo. Dopo tutto, chi ti ha detto di aprire il vaso, ragazza testarda e curiosa?

Il fatto è che le donne sono predominanti nell'universo della ricerca terapeutica Questo andrà a vantaggio dei molti uomini che decideranno di approfondire il percorso che hanno già voluto seguire e di guardarsi anche le scatole.

Sono sempre molto grata quando gli uomini si mettono a fare ricerca terapeutica, perché finiscono per trovare i loro coraggiosi Pandora.

Aprire il vaso di Pandora, a mio modo di vedere, significa entrare in contatto con quelle cose che Zeus ha dichiarato essere una punizione per gli esseri umani, ma che vivono dentro di noi. Avere una figura femminile come icona rappresenta quanto tutto ciò che è femminile, sensibile, creativo, sia stato ferito e rinchiuso nelle donne e negli uomini nel corso dei secoli.

Il paradosso è che è solo attraverso la sensibilità e la vulnerabilità che si possono tessere nuove ipotesi, il che significa che prima o poi dovremo verificare tutte queste cose. chiuso dentro di noi .

Sensibilità e vulnerabilità: processi profondi di fiducia

Respirate questa parola: con la rotazione.

Abbiamo aggirato le buone regole ortografiche per sentire solo: Com fiar.

Fiducia, tessere insieme, cucire una storia, molte storie o nessuna storia. Solo l'atto di guardare il barattolo, toccarlo, sapere che c'è qualcosa dentro e che ciò che è già stato esposto o espulso è, e sarà sempre, solo una parte.

Sul mito di Pandora, colei che osò aprire il vaso e far bollire il calderone, pesa il senso di colpa; e molte persone, quando iniziano il processo terapeutico, pensano inconsciamente che non avrebbero dovuto aprire il vaso, che sono da biasimare per i loro sintomi e comportamenti, che qualcosa li minaccia e che è loro responsabilità mantenere lo status di controllo.

Innumerevoli volte non c'è spazio per respirare, anche se il respiro è il segno che la vita accade.

Pensano davvero che le loro modifiche, che rendono famiglia e il amici si angosciano un po' quando percepiscono un nuovo limiti proposto, non dovrebbe accadere.

Tuttavia, per Pandora, ha anche lo scopo di custodire la speranza che è ancora all'interno del vaso. Non è una speranza vuota.

È una vibrazione, un'informazione, un profumo, un sapore che indica che c'è qualcosa di inesplorato, qualcosa che suggerisce che tutto può cambiare da un momento all'altro. La speranza è in sé, da inspirare ed espirare.

È il dualità eterna Dentro e fuori, sopra e sotto.

Guarda anche: Cosa sono le Case astrologiche?

Dallo stesso luogo da cui sono usciti i dolori, riposano anche la comprensione e la forza; e può essere necessario un nuovo atto di curiosità o di coraggio, per verificare cos'altro c'è dentro, dietro ogni sintomo o comportamento.

Fate un respiro profondo... e lasciatelo uscire.

Douglas Harris

Douglas Harris è un esperto astrologo e scrittore con oltre due decenni di esperienza nella comprensione e interpretazione dello zodiaco. È noto per la sua profonda conoscenza dell'astrologia e ha aiutato molte persone a trovare chiarezza e comprensione delle loro vite attraverso le sue letture dell'oroscopo. Douglas ha una laurea in astrologia ed è apparso in varie pubblicazioni, tra cui Astrology Magazine e The Huffington Post. Oltre alla sua pratica di astrologia, Douglas è anche uno scrittore prolifico, avendo scritto diversi libri di astrologia e oroscopi. È appassionato di condividere le sue conoscenze e intuizioni con gli altri e crede che l'astrologia possa aiutare le persone a vivere una vita più appagante e significativa. Nel tempo libero, Douglas ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la sua famiglia e gli animali domestici.