Plutone retrogrado: significati e processi di trasformazione del pianeta

Douglas Harris 07-10-2023
Douglas Harris

Uno degli argomenti più discussi in Astrologia, che attira l'attenzione anche dei profani, è la retrogradazione degli astri. Nel 2022, Plutone retrogrado si verifica da 29/04 a 08/10.

Plutone è il grande signore del mondo sotterraneo e intraterrestre della mitologia greca, il rappresentante astrologico della profonde trasformazioni Colui che svela situazioni e comportamenti nascosti, colui che elimina per rigenerare.

Il fenomeno della retrogradazione è piuttosto comune: una volta all'anno, per quasi sei mesi, Plutone sarà retrogrado. Questo significa che quasi la metà della popolazione avrà Plutone retrogrado sulla mappa.

Secondo alcuni astrologi, Plutone retrogrado sarà meglio percepito se in opposizione al Sole, o se è il protagonista di qualche importante configurazione astrologica. Altrimenti, i suoi significati sono ben diluiti in altri contesti più personali .

Questa stella è una di quelle che vengono chiamate transpersonali, che rappresentano cambiamenti nel modo di vivere, che causano fini, chiusure, distruzione e ricostruzione, rinascita e guarigione di qualche problema, di solito indicato dalla casa in cui si trova e dalla casa che governa (dove si trova il segno dello Scorpione nel grafico).

Plutone è sempre legato alla parola TRASFORMAZIONE Parole belle e facili, ma che rappresentano davvero processi molto profondi, intensi e dolorosi, in una certa misura, in tutti noi.

Plutone ci segna con il suo riti di passaggio Uno degli obiettivi del plutoniano è il distacco; pertanto, avere e acquisire non hanno senso per lui. Epurare, estirpare, eliminare e pulire, sì!

Plutone si trova nel segno del Capricorno dal 2008 e vi rimarrà fino al 2024 a causa del suo ritmo lento e irregolare.

In particolare, vedo tutto il senso di questa stella che si muove lentamente, perché quando pensiamo alla trasformazione, ai cambiamenti profondi e alle scoperte, abbiamo a che fare con qualcosa che non può essere superficiale, di facciata o semplice.

I significati del pianeta Plutone

Plutone (che in greco significa "il ricco") rappresenta:

Guarda anche: Festeggiare la festa della mamma senza tristezza
  • che è essenzialmente legittimo,
  • cosa c'è dietro la maschera,
  • ricchezza
  • il valore potenziale di ciascuno

Plutone rappresenta il potere, la brama di potere e il prezzo che paghiamo per ottenerlo.

È ciò che ci controlla attraverso il desiderio, dando l'impressione di controllare l'oggetto desiderato, ma in realtà è il desiderio che ci lega e non ci lascia evolvere, diventando un punto di ossessione e di attaccamento.

Le sue lezioni arrivano attraverso le perdite e i passaggi all'"inferno" (come veniva chiamato il mondo dei morti nella mitologia). Lì dobbiamo abbandonare il guscio, l'apparenza, e rimane solo l'essenziale, il valore vero e profondo. È il seme che muore sotto terra perché nasca il nuovo frutto.

Plutone e il confronto con il mito di Sisifo

L'attaccamento restringe e limita la nostra attenzione e rimaniamo in cima a una massa fallimentare, a qualcosa che ha già avuto la sua fine, ma che non è finita e non ha avuto il suo punto finale ben elaborato. C'è un mito greco che spiega bene la nostra resistenza indignata e astuta: Sisifo.

Conosciuto come il più astuto dei mortali, le versioni del mito mostrano le strategie che questo personaggio ha trovato per aggirare la volontà degli dei e manipolarli a suo favore.

In una versione, Sisifo inganna Apollo, che gli insegna a sconfiggere il suo più grande nemico (l'ossessione di Sisifo nei confronti del fratello), con i crimini familiari che vengono severamente puniti dalle Erinie, le potenze responsabili di questa materia, per ristabilire l'ordine rotto dal crimine commesso.

Scoprendo di essere stato usato da Sisifo, Apollo (il Sole astrologico, la coscienza) manda Sisifo a una punizione eterna nel mondo dei morti. Secondo un'altra versione, egli avrebbe sopraffatto il dio della morte, Thanatos, e lo avrebbe rinchiuso in un collare.

In questa versione è Ade stesso a liberare Tangatos e a imporre una punizione a Sisifo.

Per l'eternità Sisifo avrebbe dovuto trasportare una pietra fino alla cima di una montagna. Una volta raggiunta la cima, la pietra sarebbe rotolata giù e Sisifo avrebbe ricominciato il suo compito. Per sempre. Ogni giorno. Senza fine.

Il mito di Sisifo può indicare un compito, un'abitudine, un'ossessione o un comportamento imprigionante, vizioso o autodistruttivo che abbiamo:

  • ansia,
  • depressione,
  • controllo,
  • disturbo ossessivo-compulsivo (DOC),
  • insonnia,
  • costrizione
  • reazione nervosa (aspetto fisiologico)
  • un attaccamento emotivo
  • una storia che non possiamo portare a termine.

Il danno può essere fisico, come una malattia, o emotivo. Quando Plutone retrocede nel suo transito, facendo aspetti difficili come opposizioni o quadrature, può rendere evidente il nostro lato "Sisifo":

quale pietra o peso portiamo con noi e perché non lasciamo semplicemente andare ciò che ci sta massacrando e cerchiamo una nuova vita?

Quando retrograda in un punto critico del grafico, Plutone tende a rivelare conflitti e tensioni, che spesso possono essere risolti rinunciando alla questione.

Abdicare, consegnare, abbandonare, senza guardarsi indietro. Vivere ed elaborare un lutto e prepararsi così, a differenza del nostro mitico personaggio, a un nuovo ciclo.

In questo modo riusciamo a svolgere la funzione che Plutone ha nei nostri grafici, integrando il suo volto più oscuro e scoprendo di conseguenza anche una nuova ricchezza personale, un valore reale, un potere autentico, pronto per nuovi orizzonti, libero e pieno di pace.

Pianeta retrogrado: capire il fenomeno

Un pianeta è considerato retrogrado quando apparentemente torna indietro di gradi nello Zodiaco, o semplicemente "va indietro".

Il fatto è che nessun pianeta va all'indietro, perché la retrogradazione è un'illusione ottica dal punto di vista dell'osservatore terrestre. Dal nostro punto di vista, quando vediamo il Sole e qualche altra stella vicino a un certo limite, certamente questa stella non sarà retrograda (con l'eccezione di

Mercurio e Venere che, orbitando tra il Sole e la Terra, non sono mai lontane dalla stella, ma possono anche retrocedere).

Quando poi, con il suo passo astrologico medio di un grado al giorno, il Sole si allontana di un certo numero di gradi da un pianeta, l'astro inizia a retrocedere, finché il Sole non si riavvicina.

Astronomicamente, la Terra si troverà tra il Sole e l'altro pianeta, il che produce l'effetto di un sorpasso tra due corpi in movimento: la Terra continua il suo passo regolare e l'altro astro sembra rimanere indietro e dà quindi l'impressione di tornare nello Zodiaco.

Simbolicamente, quando sono retrograde le stelle possono essere viste come più lontane dal Sole (simbolo della coscienza) e più vicine alla Terra (istintive).

Si può facilmente notare che i periodi di retrogradazione indicano la revisione del soggetto simboleggiato da quel pianeta e altre situazioni che indicano ripetizione: ripensare, rivedere, riconsiderare, rifare, risentire, ristrutturare, riorganizzare, ricollegare, reimparare e altri verbi con il prefisso "re-".

Guarda anche: Intolleranza al glutine: per saperne di più

Al ritorno attraverso i gradi, simbolicamente l'astro riprende le questioni in sospeso e passa su alcune questioni vissute in precedenza, e da lì nasce la connessione che può essere fatta da Astrologia karmica tra stelle retrograde e necessarie revisioni nei vostri affari.

Movimento retrogrado: rivedere o procedere?

Preferisco affrontare la questione come se la stella retrograda "camminasse nella direzione in cui vuole andare" e non in quella in cui va la maggioranza. Come remare controcorrente, fa più fatica, l'evoluzione è più lenta e così anche lo sviluppo delle questioni della casa occupata dalla stella,

Tuttavia, il movimento retrogrado può funzionare in modo originale e creativo quando viene portato alla coscienza.

È inoltre importante sottolineare che una carta rappresenta il cielo di un determinato momento e che, ovviamente, continua a muoversi. La carta natale è una fotografia, un momento nel tempo, ma porta in sé tutti i movimenti degli astri, rappresentati dalle Progressioni Secondarie, che danno l'evoluzione e lo sviluppo delle carte.

Ciò significa che potremmo essere nati con una stella retrograda e che nel corso della nostra vita, nelle Progressioni Secondarie, essa cambia direzione, segnando una nuova prospettiva e un nuovo funzionamento della stella nel vostro grafico.

Douglas Harris

Douglas Harris è un esperto astrologo e scrittore con oltre due decenni di esperienza nella comprensione e interpretazione dello zodiaco. È noto per la sua profonda conoscenza dell'astrologia e ha aiutato molte persone a trovare chiarezza e comprensione delle loro vite attraverso le sue letture dell'oroscopo. Douglas ha una laurea in astrologia ed è apparso in varie pubblicazioni, tra cui Astrology Magazine e The Huffington Post. Oltre alla sua pratica di astrologia, Douglas è anche uno scrittore prolifico, avendo scritto diversi libri di astrologia e oroscopi. È appassionato di condividere le sue conoscenze e intuizioni con gli altri e crede che l'astrologia possa aiutare le persone a vivere una vita più appagante e significativa. Nel tempo libero, Douglas ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la sua famiglia e gli animali domestici.