Sognare la morte: cosa significa?

Douglas Harris 18-10-2023
Douglas Harris

La morte è un argomento molto misterioso per la maggior parte delle persone. Sognare la morte sarebbe il mistero dei misteri. Sebbene la morte possa essere considerata essenzialmente come un simbolo di trasformazione, ogni volta che ci troviamo di fronte ad essa, la mancanza di garanzie e certezze destabilizza l'ego. In questo modo, siamo costretti a cercare un significato, un riferimento che bilanci l'ansia e la paura.

Per comprendere il significato del sognare la morte, è necessario anche capire il luogo da cui il sognatore parte per spiegare e comprendere la morte, che sia legato o meno alla religione: c'è chi crede nella vita eterna, chi nella reincarnazione, o addirittura che non succeda nulla e che semplicemente si cessi di esistere.

Per questo motivo, è anche essenziale conoscere il modo in cui il sognatore affronta la morte, e quindi possiamo capire meglio cosa significa sognare la morte per ogni persona.

Poiché i sogni possono essere un canale di comunicazione con se stessi, una forma di conoscenza di sé, cerchiamo di capire meglio il simbolo e cosa significa sognare la morte in diversi contesti.

In questo articolo ci occuperemo solo della morte delle persone. Sognare una persona già morta o sognare una persona morta viva, ad esempio, hanno pesi affettivi molto diversi.

Sognare la morte: è un segno di qualcosa di negativo?

Cosa significa sognare qualcuno che è morto, sognare la morte di un amico, sognare un fratello morto o sognare un parente morto? È un segno positivo o negativo? Per conoscere la risposta, è importante esplorare la rappresentazione che queste persone hanno per il sognatore.

Dovremmo sondare con sincerità quali caratteristiche di quella persona hanno segnato il sognatore e in che modo lo hanno influenzato.

Questo esercizio può essere fatto con persone che hanno segnato la vita del sognatore sia in modo negativo che positivo, poiché non è una regola che sognare una persona cara implichi un sogno "positivo", né il contrario.

Anche i sogni con personaggi pubblici defunti, siano essi cantanti, attori, politici, leader spirituali o altre personalità, possono essere pensati secondo l'esercizio proposto sopra, ma bisogna considerare il valore collettivo di quella figura, cioè la sua rappresentazione collettiva, anche se opposta a quella del sognatore.

Cosa significa sognare la morte?

Ad ogni grande esperienza - non necessariamente concreta, ma soprattutto emotiva - l'essere umano rinnova la propria esistenza e il significato che le attribuisce, ma si confronta anche con la finitudine dei cicli, degli atteggiamenti e, nel caso della morte, con la finitudine del corpo.

Come spiega saggiamente Jung, i simboli legati al processo di individuazione (conoscenza di sé) possono essere simboli di morte.

In altre parole, i sogni che portano simboli o contenuti legati alla morte, ma che si riferiscono a profondi cambiamenti nella vita del sognatore, non indicano una morte concreta.

Sognare la morte può accadere in numerose circostanze della vita, che sono segnate da profonde trasformazioni, come ad esempio:

  • Le transizioni degli stadi dello sviluppo umano (infanzia, adolescenza, età adulta e vecchiaia)
  • Matrimonio e nascita di figli
  • Una separazione coniugale
  • L'esperienza dell'aborto
  • Un intervento molto invasivo
  • La fine di una relazione
  • La perdita di una persona cara o di un animale domestico
  • Una rapina
  • Un'esperienza di abuso
  • Ogni scelta significativa e rilevante per il nostro sviluppo, poiché quando scegliamo qualcosa, in generale, rinunciamo a qualche altra possibilità.

Questa comprensione è molto importante, perché aiuta a distinguere quando il sogno sulla morte ha un legame con la vita e quando il sogno suggerisce davvero una morte concreta. Per questo, dobbiamo prestare attenzione alla totalità del sognatore e alla realtà che vive.

Sognare la morte può significare la morte di qualcuno?

Ci sono sogni che sembrano davvero preparare il sognatore alla morte.

Importanti studi condotti attraverso l'analisi dei sogni di pazienti terminali o molto anziani hanno rivelato che dall'inconscio emergono simboli che preparano il sognatore al processo della morte e abbondano anche di simboli mitici che mostrano chiaramente al sognatore la continuità della coscienza nell'aldilà.

Orologi che si fermano, alberi che cadono, raccolti calpestati, qualche animale sepolto, e anche altri più ovvi come il passaggio in tunnel bui e stretti, il sognatore che si vede sano accanto a un corpo malato su un letto d'ospedale, tra innumerevoli altri.

È come se l'inconscio comprendesse ed esprimesse attraverso i sogni che, proprio come le grandi trasformazioni vissute in questa esistenza, la morte è un altro momento di profonda trasformazione all'interno del processo di sviluppo della coscienza. L'inconscio ospita questa esperienza umana: la possibile continuità della vita psichica.

Non si può non prestare attenzione, anche se non nei dettagli, alle credenze religiose del sognatore per comprendere il fatto di sognare la morte.

Le diverse religioni affrontano il tema della morte con approcci e presupposti diversi, spesso addirittura opposti, come le credenze che accettano la reincarnazione e quelle che accettano il processo di resurrezione e la vita eterna dopo la morte.

Guarda anche: Come utilizzare l'Uovo di Yoni per migliorare l'amore

Il ruolo sociale delle religioni è sempre stato quello di tessere un filo di significato nella morte, ma questo percorso non è sempre stato sufficiente o soddisfacente.

Il grande problema è che non ci è mai stato insegnato a parlare della morte, a pensare e a usare la morte certa come significato della vita.

Impariamo a temere la morte, ad aggrapparci al nostro corpo che spesso è guidato da convenzioni sociali che non hanno nemmeno tanto senso per noi.

Come comprendere il significato di sognare la morte

Ovviamente le persone più giovani muoiono e ci sono sogni che potrebbero preoccupare un analista, ad esempio sognare un bambino morto.

Viviamo la morte in modo soggettivo e in effetti aspetti in noi, così come progetti e idee, muoiono ogni giorno, ma in alcune circostanze è necessario prestare attenzione.

Spesso i sogni di morte - che si tratti della nostra o di quella di altre persone - sono accompagnati da importanti simboli religiosi che variano, nella maggior parte dei casi, a seconda del credo del sognatore. Questo rende il sogno ancora una volta molto particolare e deve necessariamente essere contestualizzato.

Pertanto, se avete sognato la morte, è importante prestare attenzione a tutti questi dettagli e cercare di contestualizzarli con la vostra realtà.

In questo senso, la consultazione di uno psicologo specializzato nell'interpretazione dei sogni può aiutarvi a comprendere più a fondo i messaggi che il vostro inconscio vi sta inviando.

Guarda anche: I prodotti industrializzati senza lattosio possono confondere

Alcune domande da porsi possono aiutare in questo processo di comprensione del simbolismo del sogno, facilitando l'autoriflessione e stimolando associazioni con ciò che si vive nella vita quotidiana o con situazioni già vissute. E, soprattutto, per portare l'interpretazione nella realtà e riuscire ad agire.

FASE UNO: DOMANDE DA PORSI SUL SOGNO

  • Chi era la persona del sogno e cosa rappresentava per il sognatore?
  • Quali sono le interazioni del sognatore con la persona del sogno?
  • Quali sono le circostanze in cui questa persona appare nel sogno, qual è l'ambientazione?
  • Si ha la sensazione che la persona morta sia ancora viva o, nel sogno, si è consapevoli che se ne è già andata?
  • La persona che appare morta nel sogno è viva nella vita cosciente?
  • Ci sono dialoghi con questa persona e cosa dicono?
  • Quali sentimenti nascono dal contatto con questo personaggio interno?
  • Cosa ricorda al sognatore la morte di questa persona?

FASE DUE: COSA STA SUCCEDENDO NELLA VOSTRA VITA REALE

  • Cosa deve essere trasformato in me?
  • C'è qualcosa a cui devo dire addio e che devo lasciare andare?
  • Cosa c'è in me di difficile da gestire e da guardare?
  • Quali aspetti di me stesso trovo difficili da trasformare?
  • Cosa è morto in me?
  • Cosa deve morire e cosa deve rimanere nella mia personalità?
  • Cosa deve essere rivisto per poter procedere in tranquillità?
  • Sto dedicando troppa energia a cose che mi distruggono credendo che siano buone per me?
  • Che cosa nel collettivo mi riguarda e mi chiede una trasformazione personale?
  • In che modo il collettivo interferisce nella mia vita?
  • Come capisco la morte e che significato do alla vita?

Sognare la morte e i suoi possibili significati

Il significato del sognare la morte dipende dal contesto e da ciò che accade nel sogno. Il sogno non significa necessariamente la morte di qualcuno, infatti i sogni premonitori sono rari, ma possono essere l'amplificazione di qualcosa che sta accadendo nella vostra vita.

Di seguito, vediamo alcune delle principali spiegazioni di cosa significa sognare la morte.

Sognare la morte di un amico o sognare un parente morto

Il significato di sognare qualcuno che è già morto, quando si tratta di un amico, di un parente o di una persona cara che è già deceduta, può essere un modo inconscio di soddisfare un bisogno di contatto con quella persona, considerando la funzione compensativa dei sogni.

Sognare i morti, in generale, soprattutto quando i propri cari defunti appaiono al sognatore per dirgli che stanno bene, per portare qualche messaggio specifico o anche per non dire nulla, ma per essere presenti con il sognatore, porta incoraggiamento.

Certo, è possibile anche il contrario: il sogno mette il sognatore in contatto più profondo con la sua tristezza e il suo lutto.

Sognare la morte di qualcuno che non vi piace

Sognare la morte di una persona con la quale si avevano difficoltà di relazione può indicare proprio quella parte della nostra psiche che non affrontiamo o comprendiamo molto bene. Può indicare la necessità di esaminare questi problemi e trasformarli all'interno di sé.

Vale la pena che il sognatore, dopo aver identificato le caratteristiche del personaggio del sogno, si chieda in quali momenti o situazioni della sua vita ha agito in modo simile.

Ho sentito sogni in cui l'immagine del defunto, nonostante ci fosse molto cara, indirizzava il sognatore verso situazioni complicate e distruttive. Questo può indicare che ciò di cui ci fidiamo pienamente può farci del male, boicottarci o semplicemente ostacolare il nostro sviluppo individuale.

Sognare che qualcuno che è già morto è vivo

Ci sono sogni in cui la persona deceduta è percepita come ancora viva, ancora presente. Nel sogno non c'è la consapevolezza che se n'è andata. Questo può indicare un certo attaccamento e la difficoltà a lasciarla andare.

Oppure, può indicare che alcuni aspetti della psiche possono essere "morti" nella vita concreta, ma continuano a esistere nel sognatore.

Sognare una persona morta che è viva

Sognare una persona morta che è viva, ma che nel sogno appare come morta, fa riflettere su quali aspetti stanno morendo in noi o su cosa di quella persona in noi sta morendo.

Anche in questo caso, sognare persone morte richiede una riflessione sulla rappresentazione di queste persone per comprendere il simbolo dell'inconscio.

Sognare la morte di personaggi famosi

Sognare persone morte quando si tratta di personaggi pubblici richiede la considerazione del fattore collettivo.

Cioè, sognare una personalità che ha una rappresentazione negativa per il sognatore, ma collettivamente positiva, può indicare un rapporto conflittuale con i valori collettivi e interni del sognatore.

Una volta che c'è un allineamento tra il collettivo e ciò che il sognatore pensa di quella persona, possiamo iniziare a cercare come questa interazione di valori collettivi e personali influenzi, interferisca o aiuti lo sviluppo personale del sognatore.

Tutto dipenderà dal carattere scelto dall'inconscio.

Douglas Harris

Douglas Harris è un esperto astrologo e scrittore con oltre due decenni di esperienza nella comprensione e interpretazione dello zodiaco. È noto per la sua profonda conoscenza dell'astrologia e ha aiutato molte persone a trovare chiarezza e comprensione delle loro vite attraverso le sue letture dell'oroscopo. Douglas ha una laurea in astrologia ed è apparso in varie pubblicazioni, tra cui Astrology Magazine e The Huffington Post. Oltre alla sua pratica di astrologia, Douglas è anche uno scrittore prolifico, avendo scritto diversi libri di astrologia e oroscopi. È appassionato di condividere le sue conoscenze e intuizioni con gli altri e crede che l'astrologia possa aiutare le persone a vivere una vita più appagante e significativa. Nel tempo libero, Douglas ama fare escursioni, leggere e trascorrere del tempo con la sua famiglia e gli animali domestici.